Principi

La previdenza professionale comprende l’insieme delle misure prese su base collettiva che, assieme all’AVS/AI, consentono alle persone anziane, ai superstiti e agli invalidi di mantenere in modo adeguato il tenore di vita usuale all’insorgere di un caso di assicurazione (vecchiaia, morte o invalidità). (Art. 1 cpv. 1 LPP)

La conformità

Fondata nel 1918 (vedi Cenni storici), nel 1985 la Cassa si è conformata alla Legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità (LPP) assicurando i propri affiliati sia per la parte obbligatoria sia per una generosa parte sovra obbligatoria che caratterizza le sue prestazioni. Il Regolamento di previdenza della CPdl rispetta infatti i principi di adeguatezza, collettività e parità di trattamento previsti dalla OPP2 artt. 1 e ss. prevedendo prestazioni superiori ai minimi LPP. La CPdL é autorizzata a derogare al principio del bilancio in cassa chiusa ovvero può sussistere in capitalizzazione parziale in quanto istituto di previdenza di una corporazione di diritto pubblico. Il piano di finanziamento adottato è stato approvato dall’Autorità di vigilanza il 15.07.2014. Il continuo e progressivo adattamento dello Statuto e del Regolamento all’evoluzione della normativa sulla previdenza professionale è possibile grazie all’incessante lavoro del Comitato previdenza che collabora con la Direzione nel proporre modifiche e revisioni all’indirizzo del Comitato Direttivo.

La trasparenza

Aldilà della LPP che richiede agli istituti di previdenza d’informare annualmente e in modo adeguato gli assicurati sui diritti alle prestazioni, sui salari coordinati, sull’aliquota di contribuzione, sull’avere di vecchiaia, nonché sull’organizzazione e il finanziamento, e di rispondere unicamente su domanda ad altre specifiche richieste (Art. 86b), la Cassa Pensioni di Lugano si sta adoperando per una politica d’informazione trasparente e completa che permetta ad assicurati, pensionati ed Enti affiliati di essere consapevoli non solo delle risposte specifiche a contingenze puntuali ma anche delle scelte strategiche in relazione alle dinamiche economiche e sociali del contesto nel quale opera.

La sicurezza

La CPdL promuove modalità assicurative al passo con i tempi e adeguate alla crescente speranza di vita dei suo affiliati. L’interesse degli assicurati a una equilibrata e sicura prospettiva di assicurazione di previdenza professionale è prevalente. Lo dimostra lo spirito con il quale il Consiglio Direttivo conduce da qualche anno il risanamento della CPdL: equilibrio di sacrifici per tutti gli attori in scena, assicurati, datori di lavoro e pensionati. La loro collaborazione è indispensabile per garantire a lunga scadenza agli affiliati di ogni categoria d’età prestazioni previdenziali più che dignitose.